Notizie dalla scuola 18-19

Ottobre 2018

29 Ottobre: sfilata di moda e dimostrazione tecnica di realizzazione di un impianto domotico

Nell’ambito della manifestazione “45a mostra dell’artigianato”, svolta dal 27 ottobre al 4 novembre 2018 a Lariofiere Erba, il nostro Istituto ha risposto a una proposta di collaborazione con la Confartigianato Imprese Como per la realizzazione di una sfilata di moda realizzata dalle studentesse del Corso Moda e una dimostrazione tecnica di realizzazione di un impianto domotico, antifurto e cablaggio rete degli alunni del settore Assistenza e Manutenzione. La sfilata dal titolo “COLORI DELL’ANIMA, RIFLESSI NELL’ABITO” si è svolta il 29 ottobre alle ore 20.30 (Corpo Centrale) e la dimostrazione il 27 ottobre alle ore 14.00 (Padiglione B). L’attenzione per la realizzazione dei capi è stata focalizzata sulla ricerca di un’immagine in cui identificarsi come specchio per proprio essere, da qui l’intuizione di spingere le studentesse ad una riflessione: il rapporto tra l’abbigliamento e le emozioni, il proprio essere e l’apparire in relazione allo spazio, alle persone e alle cose del nostro quotidiano, ed ecco che l’abito diventa trasparente… traspare la costruzione, la forma, appare la gabbia di fili, di stecche di cuciture che sono l’anima dell’oggetto stesso; le superfici si annientano diventando mezzo per indagare su ciò che si nasconde dietro l’apparenza, l’anima prende corpo e diventa immagine, l’immagine si sgretola e diventa costruzione. Sono stati realizzati 20 abiti in cellophane con il supporto di materiale povero, come scarti di pelle, carta stagnola e altro e altri 10 abiti , associati a volumi imponenti, realizzati in taffetas, raso e pizzo.
Alcuni studenti delle classi terze, quarte e quinte Produzioni audiovisive, del nostro Istituto, si sono occupati delle riprese video e del servizio fotografico.
Sulla nostra pagina Facebook il servizio fotografico a cura di Filippo Guatelli classe 5PA

Settembre 2018

29 settembre: la sfilata degli abiti in legno del corso moda

Sabato 29 settembre, presso ENAIP FACTORY (ore 18, via Borgognone 12, Cantù) è stata organizzata un’imperdibile sfilata di abiti realizzati con piallacci naturali tinti e multilaminari TABU accoppiati a tessuto, una delle ultime conquiste tecnologiche di TABU. Si tratta di prodigiosi abiti tessuti con “fogli” molto sottili di legno, nati grazie alla collaborazione TABU e le docenti e le allieve del Corso di Moda del nostro Istituto. Le docenti responsabili del Corso di moda così descrivono le creazioni: “La mini capsule elaborata con TABU prevede abiti ispirati alle geometrie che da sempre entusiasmano artisti e brand famosi. Le geometrie vengono destrutturate e interpretate da più punti di vista, creando così piani differenti: micro e maxi geometrie s’intrecciano in un perfetto equilibrio di cromie. Un mix and match tra tessuto e legno, morbidezza e rigidità in armonia visiva”. Le abili mani che hanno tessuto in tempi strettissimi gli abiti in legno sono di tre studentesse guidate dalle loro insegnanti: Manuela Galetti, Stefania Colosimo, Monia Messina, Rosa Lauricella, assieme alle assistenti tecniche..
Su “La Provincia di Como”  del 30-09-2018 foto e articolo sulla sfilata.

Notizie dalla scuola 17-18

Luglio 2018

23 luglio: al “concorso Sky Academy Studios Challenge” il TG della 1PA vince il primo premio

La classe 1PA corso professionale produzioni audiovisive, con il video sulla Nomofobia, si è aggiudicata il primo premio nella sezione Approfondimento  al “concorso Sky Academy Studios Challenge” per le scuole secondarie di 2° grado. Il premio consiste in un buono del valore di 1.000 euro da spendere sul portale GeeTrips. Durante l’anno scolastico 17-18 in Sky Academy Studios sono stati ospitati oltre 7.500 studenti e sono stati inviati 38 video da parte delle classi partecipanti.
Complimenti agli alunni, alla prof.ssa Manuela Giammello e al prof. Giuseppe Melodia
Lettera di SKY ai vincitori con le motivazioni
Buono Gita

Maggio 2018

31 maggio: La tradizionale sfilata del corso moda

L’IIS “L.DAVINCI RIPAMONTI”, il 31 maggio alle ore 21,00 nella splendida cornice dello Spazio Ratti ex Chiesa di San Francesco a Como, ha presentato l’evento di moda “TRASFORMAZIONE”. Il corso Moda ha festeggiato la chiusura dell’anno scolastico con la tradizionale sfilata con circa 100 abiti, progettati, realizzati e indossati dagli stessi studenti del Corso.
Le metamorfosi sono il fulcro della trasformazione che avviene sulla nostra passerella, dalla vivacità dei toni e dei colori, dalla piacevolezza del racconto di trame e storie che si intravedono o si leggono palesemente , ma che lasciano spazio all’immaginario. Giocare con i materiali, con i colori, con le forme, con l’effimero che diventa oggetto e l’oggetto che si annulla per diventare effimero: questo lo spunto di riflessione e di ricerca degli studenti di ogni classe per dar vita a una collezione di abiti da leggere e da indossare.
L’evento è stato realizzato in collaborazione con il Comune di Como, Assessorato alla Cultura.
Le acconciature sono state curate dall’équipe Jean Louis David, di Ca’merlata a Como

7 maggio: Evento formativo ERASMUS+ KA1 I.C.T.: Inclusion, CLIL, Technologies “La nostra Europa per tutti”

Organizzato dal nostro istituto con la partecipazione dell’Ufficio Scolastico Regionale, Territoriale e della Europe Direct Lombardia,
WORKSHOP AREA CLIL: Saluti iniziali a cura degli esperti CLIL Attilio Galimberti e Paola Martini dell’Ufficio Scolastico Regionale; IL CLIL A OXFORD (Prof. Edoardo Colombo); LEZIONI CON IL CLIL (Prof.ssa Manuela Galetti, Stefania Colosimo, Francesco Spinola, Nadia Colombo); WEBQUEST: COS’È (Prof. Salvatore Perciante); WEBQUEST: COME USARLA (Prof. Antonio Porcelli)
– WORKSHOP AREA INCLUSIONE: Introduzione ai percorsi sull’inclusione scolastica (Prof.ssa Rosamaria Di Martino); DYSLEXIA (Prof.ssa Rosamaria Di Martino); DROPOUT (Prof.sse Luciana Aiello e Elena Mirata); MIGRANT (Prof.sse Salvatrice Crimi e M.Teresa Esposito Alaia);INCLUSION (Prof. Tommaso Clerici); WORKSHOP A ROTAZIONE;RESTITUZIONE E DISCUSSIONE FINALE
– WORKSHOP AREA INTERNAZIONALIZZAZIONE: Internazionalizzazione della scuola e mobilità di docenti e studenti (Prof.ssa Gaetana Filosa Dirigente); “EXCHANGING BEST EDUCATIONAL PRACTICES IN A EUROPEAN CONTEXT” (Prof.ssa Maria Maimone e Prof. Riccardo Mini); “AMBIENTI DINAMICI DIGITALI” (Prof. Mario Beretta); “SCHOOL OF PARENTS” (Prof. Vincenzo Alessi); “MY SCHOOL IS… MINE” (Prof.ssa Simona Fontana)
WORKSHOP AREA EUROPROGETTAZIONE: COME SI SCEGLIE IL PROPRIO ERASMUS (Prof.ssa Federica Currò); ALBERO DEI BISOGNI COSTRUIAMOLO INSIEME (Prof.ssa Caterina Ruocco); COME SI COSTRUISCE UN’IDEA REALIZZIAMOLA NEL FORMAT Call 2018 (Prof.ssa Federica Currò); COME MISURARE L’EFFICACIA DELLA PROPRIA AZIONE: GLI OBIETTIVI REALISTICI E LA LORO MISURAZIONE (Prof.ssa Caterina Ruocco); COSA SIGNIFICA DISSEMINARE: LINGUAGGIO, IMPATTO, SOSTENIBILITÀ…CAPIAMOLO INSIEME (Prof.sse Federica Currò e Caterina Ruocco)

4 maggio: Il corso moda sfila al parco tecnologico di ComoNExT

Venerdì 4 maggio, dalle ore 17:00 alle ore 18:00 al parco tecnologico di ComoNExT Lomazzo, “PERFORMANCE TRA LEGGE E MODA” sfilata con 12 outfit (8 del corso moda della Da Vinci-Ripamonti e 4 del CFP Terragni di Meda). Trucco e parrucco a cura del CIAS Como.
Una performance di moda e un recital giuridico insieme. L’opera lirica in moda debutta in uno spazio ipertecnologico e si unisce alla riflessione contemporanea sulla condizione femminile. Carmen contemporanee con outfit innovativi calcano le scene di ComoNExT dando corpo ad un recital giuridico focalizzato sulla questione delle pari opportunità e della violenza sulla donna. Abiti con trucco e parrucco che traducono stralci giuridici, articoli di legge, frutto di un percorso di sensibilizzazione avviato nelle scuole“.
Sulla pagina Facebook della scuola foto e video
Sabato 5 maggio
SHOOTING FOTOGRAFICO degli stessi outfit alle ore 19:00 in Villa Bernasconi a Cernobbio e alle 21:00 nel giardino antistante presso l’installazione Cocoon.

Aprile 2018

18 aprile: Stefano Serra Capizzano incontra gli studenti sul tema “la matematica nel Web l’esempio di Google”

Quando si cerca un’informazione su Google assegnando parole chiave, si ottiene una lista di pagine web ordinata secondo un criterio di “importanza”. La nozione di “importanza” può essere formulata in linguaggio matematico, permettendo così l’utilizzo di metodi numerici per la determinazione dell’ordinamento delle pagine web trovate. Data l’enorme quantità di dati, al momento si contano  miliardi di pagine web, la comunità scientifica è continuamente alla ricerca di algoritmi sempre più efficienti e veloci.
Al di là delle questioni tecniche, un tale esempio mostra che la Matematica è creatività, divertimento, business ….
Forti di un corpo Docenti molto giovane e di diversi contatti e collaborazioni Industriali ed Accademiche in Europa, USA, Asia, uno dei nostri obiettivi come Corso di Laurea in Matematica a Como è di fare ‘scouting’ ovvero crescere ed istradare talenti.

Stefano Serra Capizzano nato nel 1967 ha conseguito la Laurea in Informatica nel 1990 all’Università di Pisa e il Dottorato di ricerca in Matematica Applicata nel 1996 e l’Ottimizzazione all’Università di Milano, entrambi con lode. Nel 1996 ha iniziato come ricercatore in Analisi Numerica presso il Dipartimento di Energetica dell’Università di Firenze; dal 2000 è professore associato di Analisi Numerica presso il Dipartimento di Scienza ed Alta Tecnologia dell’Università dell’Insubria a Como. Dal 1° ottobre 2006 è Professore Ordinario in Analisi Numerica (abilitazione novembre 2004) e ricopre il ruolo di Capo del Dipartimento di Scienza ed Alta Tecnologia dell’Università dell’Insubria a Como. All’incontro hanno partecipato le classi 4TA, 4TB (Tecnico della grafica e comunicazione), 5TL (Tecnico Trasporti e Logistica), 5PG (Produzioni industriali curvatura grafica).

Materiale presentato durante l’incontro

– Matematica nel Web: l’esempio di Google (Slide)
– “Una casa comune per creare sinergie” articolo sul Dipartimento di Scienza ed Alta Tecnologia dell’Università dell’Insubria
Complessità

Siti WEB sull’invenzione “CoeLux Srl start up tecnologica”

Paolo Di Trapani, professore di Fisica all’Università dell’Insubria e studioso dei laser, ha ideato un sistema di illuminazione che riproduce la luce naturale del sole, eliminando il senso di claustrofobia dei luoghi chiusi. Un sistema utilizzato anche in ospedale, nei bunker dove si fa radioterapia
La Provincia di Como di Giovedì 6 Agosto 2015 – Corriere.it del 5 Novembre 2016 – CoeLux s.r.l. – CoeLux (immagini Google)
Università dell’Insubria: coelux® è al salone internazionale dell’illuminazione 2017

Marzo 2018

26 marzo: l’alpinista Marco Confortola ospite alla “Da Vinci-Ripamonti”

«Obbedire a chi ci vuole bene, studiare, fare sport e non mollare mai. Sono queste le quattro regole che vi faranno crescere bene». Parola di Marco Confortola, 47 anni a maggio, alpinista della Valfurva, che ha già scalato 10 dei 14 ottomila esistenti e che a giorni partirà per tentare l’ascesa dell’undicesimo, il Kangchenjunga, 8586 metri al confine tra Nepal e India, la terza montagna più alta del mondo. Confortola ieri era in via Belvedere all’istituto Da Vinci-Ripamonti a parlare con gli studenti. A portarlo a Como “Allenarsi per il futuro” progetto contro la disoccupazione giovanile di Bosch Italia e Randstad e di cui Confortola, insieme ad altri campioni sportivi, è testimonial. L’obiettivo è «orientare i giovani al futuro, attraverso la metafora dello sport: passione,impegno, responsabilità e soprattutto allenamento»….. leggi tutto l’articolo su ” La Provincia” di Como del 26-03-2018

20 marzo: gli studenti di intercultura ospiti alla “Da Vinci-Ripamonti”

Nell’ambito del programma di ospitalità in Italia dell’associazione “Intercultura“, che invia studenti italiani all’estero e accoglie studenti di altre nazioni, oggi, nella biblioteca della sede centrale, sono stati accolti dalla dirigente Tania Filosa e dai docenti M. Maimone, C.Ruocco ed E. Alessi, studenti e studentesse provenienti da Cina, Giappone, Indonesia, Egitto, Paraguay, Argentina i quali, dopo essersi presentati e raccontato gli aspetti tecnologici del loro paese di origine, hanno partecipato a due workshop organizzati dal prof. Beretta (stampante 3D) e dal prof. Margherita (Drone). Gli studenti sono stati accompagnati dal responsabile dell’ospitalità sig. Gianpietro Fumagalli del Centro locale di Como
Visualizza le foto della giornata, sulla nostra pagina facebook, eseguite da Filippo Guatelli

20 marzo: le classi del corso Tecnico della moda creano un loro sito

Le ragazze del corso Tecnico della Moda, durante le ore di potenziamento, seguite dalla prof.ssa Manuela Galetti  e dal prof. Simone Roncoroni, hanno creato il sito SISTEMA MODA con l’utilizzo del nuovo Google Sites. Di seguito le varie fasi del progetto :
1- progetto del logo 2- target e pakaging adeguato 3- progettare prodotti moda 4- fotografare i prodotti moda 5- ezioni di marketing 6- costruzione del sito per la diffusione d’immagine
Obiettivi:
1- capacità di progettare con Photoshop un logo adeguato al prodotto moda 2- capacità di progettare e realizzare un pakaging adeguato al target del prodotto 3- capacità progettuale utilizzando varie tecniche di disegno,di un prodotto moda 4- capacità di utilizzare e modificare immagini digitali di prodotti moda 5- conoscere le leggi che regolano il marketing riferito all’imprenditoria femminile in Italia 6- capacità di creare e gestire siti di moda

13 marzo: Galgano 4TB primo al concorso “Logo Istituto Antonio Sant’Elia”

La Commissione dell’IIS Sant’Elia di Cantù riunitasi per la scelta del Logo dell’Istituto, avvenuta tramite votazione alla quale hanno partecipato tutte le componenti della Comunità (studenti, docenti, personale ATA, famiglie), ha decretato vincitore il logo (a sinistra)  creato dal nostro alunno Andrea Galgano della classe 4TB Tecnico della grafica e comunicazione.
Al terzo posto si è classificato il logo creato da Matteo Figini sempre della classe 4TB (a destra).
I lavori degli studenti seguiti dal prof. Dessì e dalla prof.ssa Cretì, che hanno coinvolto nel concorso tutte le loro classi grafiche, sono stati realizzati nelle ore di progettazione multimediale.
Bravi a tutti gli studenti del corso e, in particolare, ai due finalisti!

9 marzo: la classe 5PA collabora al progetto Spazio Live

Nasce a Como il progetto Spazio Live un nuovo format nato da un’idea dell’associazione Musicisti Di Como e Nerolidio Music Factory, con la partnership di Bibazz e CiaoComo Radio, che vuole presentare gli artisti del territorio attraverso performance live filmate e fruibili sul web, interviste ed esibizioni dal vivo aperte al pubblico. Per quanto riguarda la realizzazione dei video e delle interviste (disponibili sul sito Musicisti di como) sono stati coinvolti gli studenti Kevin Tripodi, Pietro Speroni, Kevin Allevato e Greta Tettamanti della classe 5PA del corso di produzioni audiovisive del nostro istituto che hanno così avuto la possibilità di cimentarsi in uno dei rami della loro futura professione… leggi l’articolo completo pubblicato su “La Provincia” di Como del 9 marzo 2018.

Febbraio 2018

20 febbraio: seminario : “La letteratura a scuola”

Martedì 20 febbraio 2018 alle ore 15:00 nella Biblioteca della sede centrale del nostro Istituto si è svolto il seminario “La letteratura a scuola, cosa non va, cosa va benissimo, cosa potrebbe andare meglio”, rivolto, in modo particolare, ai docenti di lettere e organizzato da De Agostini. Relatore Claudio Giunta professore ordinario di Letteratura italiana, Università di Trento.
Per maggiori informazioni visita deascuola.it.
Il programma prevedeva:
Ore 14:45 Accoglienza e registrazione
Ore 15:00 Didattica e canone letterario
Ore 16:30 La didattica per competenze
Scarica la locandina

Gennaio 2018

10-19 gennaio: Minerali clandestini: una mostra per scoprire il vero volto del tuo smartphone

L’IIS “Leonardo da Vinci – Ripamonti” ha organizzato la mostra “Minerali Clandestini”…. per scoprire il vero volto del tuo smartphone. La mostra ha preso spunto dalla campagna del 2014 e ha avuto come obiettivi l’informazione sullo sfruttamento delle ricchezze minerarie e la promozione di un senso civico e di cittadinanza, insieme ad un consumo critico delle apparecchiature tecnologiche. La visita della mostra, gratuita, era riservata agli alunni delle scuole primarie, secondarie di I grado e alle classi prime del nostro Istituto, previa prenotazione tramite compilazione del modulo di prenotazione.

Dicembre 2017

23 dicembre: la classe 5PA sulla rivista “La Chimica e L’Industria” della Società Chimica Italiana

La celebre rivista “La Chimica e L’Industria” della Società Chimica Italiana nella Newsletter n. 9 del 23-12-17 ha pubblicato un articolo sul convegno svolto il 7 novembre 2017 nel chiostro cinquecentesco di S. Abbondio dedicato ai percorsi femminili nella scienza: “La scienza e le donne: un difficile e luminoso percorso”. I lavori sono iniziati con un breve filmato che ha accompagnato l’uditorio lungo la mostra “Donne e scienza, tra passato e futuro” organizzata nella Biblioteca Comunale di Como la scorsa primavera. Il filmato, girato dagli allievi, (della classe 5PA a.s. 16-17  ndr) di prof. Edoardo Colombo della scuola per tecnici e operatori cinematografici Da Vinci-Ripamonti di Como, con ironia è stato aperto da una scena di ballo interpretata da Fred Astaire e Ginger Rogers e da una frase di quest’ultima – Sulla scena facevo tutto quello che faceva Fred Astaire, e per di più lo facevo all’indietro e sui tacchi alti – che racconta molto più di tante statistiche la caparbia determinazione di tante donne rimaste sempre in secondo piano. … leggi tutto l’articolo

12 dicembre: ll nostro Istituto è stato premiato per il progetto She-Co

Martedì 12 dicembre 2017 Il nostro Istituto è stato premiato dall’indire per il progetto She-Co finalizzato alla promozione della cultura della sicurezza. A Roma, a ritirare il premio, il prof. S. Maci, coordinatore del progetto, e il prof. E.Colombo, docente del corso audiovisivo, con il quale i ragazzi hanno realizzato i cortometraggi sulla sicurezza. Il progetto SHE-CO (Safety Healt Environment – Como), partecipava al concorso Memory Safe che, grazie agli strumenti introdotti dal Testo Unico sulla Sicurezza sul lavoro (Legge 81/2008), ha rappresentato una grande occasione per diffondere le buone pratiche in tema di prevenzione e cultura della sicurezza, con un impatto su oltre 43 mila studenti, 3100 docenti e 2.175 classi nelle scuole italiane. Continua a leggere

Novembre 2017

27 novembre: la classe 4TA vince il premio “Storie di alternanza”

Lunedì 27 novembre 2017 alle ore 11.00 presso le serre di Villa del Grumello, la classe 4TA  (Grafica e Comunicazione), ha ricevuto il Premio “Storie di alternanza” vinto con il progetto “Alternanza scuola-lavoro – ASSIST”. La Commissione di Valutazione della Camera di Commercio di Como ha ritenuto il progetto, presentato dalla nostra classe, meritevole per l’assegnazione del riconoscimento.  Il progetto, che consisteva nella realizzare un racconto multimediale (video  su TiRivedo) ) per l’esperienza di alternanza realizzata, elencare le competenze acquisite e il ruolo dei tutor, è stato seguito dalle prof.sse Busnelli, Bergamasco e Toffano. “Storie di alternanza” è un’iniziativa promossa dalle Camere di Commercio italiane con l’obiettivo di valorizzare e dare visibilità ai racconti dei progetti di alternanza scuola-lavoro ideati, elaborati e realizzati dagli studenti e dai tutor degli istituti scolastici di secondo grado. Il racconto di alternanza scuola lavoro  è stato ammesso alla fase nazionale, che vedrà la proclamazione e la conseguente premiazione durante la manifestazione “Job&Orienta” che si svolgerà a Verona, dal 30 novembre al 2 dicembre 2017

24 novembre – 17 dicembre: il corso moda alla mostra “NOW IS HYBRID”

Venerdì 24 novembre alle ore 19.00, nell’inedita cornice dell’ex chiesa di San Pietro in Atrio in via Odescalchi 3 a Como, comON inaugura la mostra NOW IS HYBRID, realizzata con i lavori degli studenti delle Scuole Superiori e delle Università di Stile, ispirati all’idea dell’ibrido. Per  il nostro Istituto saranno presenti alcune classi del corso moda con i loro lavoriLa mostra ad ingresso libero sarà aperta al pubblico dal 25 novembre al 17 dicembre 2017 secondo i seguenti orari: da martedì a venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00, e sabato e domenica con orario continuato dalle 10.00 alle 19.00. Lunedì osserverà un giorno di chiusura.

14 novembre: la classe 5PA presenta al Teatro Sociale “Se mi ami”

La sera del 14 novembre 2017 si è tenuto al teatro sociale la prima del lavoro “se mi ami” svolto dalla 5PA, corso audiovisivo, con la partecipazione dell’intera classe, della presidenza e dei prof partecipanti al progetto. Lo scorso anno scolastico la 5PA ha preso parte al progetto “Questo Mostro Amore”, per la cooperativa “ATTIVAMENTE”, con il cortometraggio che ha preso spunto dal fumetto dal titolo “SE MI AMI”, realizzato per dare un esempio di violenza che coinvolge una coppia giovane. “Questo Mostro Amore” rappresenta un intervento volto ad agire sul fronte dell’educazione emotiva, con la consapevolezza che prevenire l’instaurarsi di relazione abusanti in adolescenza abbia risvolti positivi in termini di riduzione degli episodi di violenza subita e/o imposta in età adulta vedi video  su TiRivedo). Gli obiettivi generali del progetto sono:
– riflettere sull’educazione affettiva per una sana e completa crescita dell’individuo e per la prevenzione di comportamenti violenti;
– contribuire ad una riflessione seria e profonda sul tema della violenza di genere, dimostrando il valore che la cultura può avere nella formazione dei singoli individui e di una comunità sociale;
– riflettere sull’utilizzo rispettoso e legale dei mezzi di comunicazione informatici, orientando attivamente e criticamente la ricezione dei messaggi massmediatici, rendendo i ragazzi più consapevoli nell’utilizzo di smartphone e social network.

Ottobre 2017

25 ottobre: contro la dispersione scolastica, aula relax per gli alunni

Un’aula relax per gli studenti, gestita direttamente da loro. Taglio del nastro oggi per il nuovo spazio creato nella succursale dell’istituto Da Vinci – Ripamonti di via Magenta.
L’istituto in collaborazione con la Cooperativa Sociale Lavoro Solidarietà ha usufruito di un finanziamento della Fondazione Comasca messo a disposizione tramite il bando Non Uno Di Meno per il biennio 2016-2018. Finanziamento che ha permesso di realizzare il progetto Leonardo’s Theory, volto a contrastare la dispersione scolastica e a motivare e responsabilizzare gli alunni.
“A Como oltre il 20% degli studenti abbandona la scuola – ha spiegato il presidente della Fondazione Comasca, Giacomo Castiglioni. Questo è un problema che non riguarda soltanto gli alunni. Noi come adulti dobbiamo interrogarci per non disperdere energie e talenti”.
In quest’aula gli alunni considerati “a rischio” hanno potuto realizzare un ambiente su misura, dalla progettazione alla realizzazione operativa, in cui poter esprimere la propria personalità e implementare la loro capacità d’azione. In una prima fase gli studenti, supervisionati da un educatore, hanno progettato l’allestimento e i lavori; in attesa di arredare l’aula, gli stessi studenti hanno provveduto a ridipingere le pareti e pulire un ambiente dismesso. Infine, nei mesi di aprile e maggio sono stati posizionati gli arredi, le postazioni computer e gli altri strumenti tecnologici.
L’aula sarà comunque a disposizione di tutti gli studenti della succursale e chi vi avrà accesso dovrà rispettare il regolamento elaborato dagli alunni stessi. L’obiettivo – ha sottolineato infine la preside Gaetana Filosa – è far percepire la scuola come luogo della didattica, dell’apprendimento ma anche come luogo del benessere.
Un altro progetto portato avanti dall’istituto in collaborazione con la cooperativa è la sistemazione di un furgone. Il mezzo si trova nel laboratorio di meccanica.

Settembre 2017

28 settembre: il corso moda partecipa alla II edizione del “Gran defilè della sartoria”

L’eccellenza della moda artigiana ritorna il 28 settembre 2017 a Expo Brianza con protagonisti cinque maestri sartori di Unione Artigiani e due scuole di moda. La passerella ha proposto la bellezza del genio creativo dei sarti artigiani e la loro ineguagliabile tecnica artistica, in un susseguirsi di emozionanti e spettacolari capi d’alta moda. Tra i protagonisti della sfilata dell’eccellenza sartoriale artigiana anche il nostro CORSO MODA che ha presentato quattro abiti da sposa. Nel back stage erano presenti 8 nostre ragazze di classi diverse. L’evento è stata anche l’occasione di scoprire i nuovi confini della Moda, che si sono estesi nel tempo, a seguito delle scelte strategiche delle imprese e delle mutate percezioni dei consumatori