Navigazione veloce

Essere Legali

Essere legali – Laboratorio permanente contro le criminalità

legalita_Facebooklogo Accedi alla pagina Facebook  dedicata al progetto.

Descrizione del progetto:
Il nostro istituto lavora nel campo dell’istruzione professionale da oltre quarant’anni. Il problema della legalità, specie nell’ultimo decennio, è diventato uno dei punti formativi più rilevanti nella stesura del POF. Negli scorsi anni nell’Istituto sono stati realizzati progetti sia curricolari sia extracurricolari aventi come finalità la partecipazione dei ragazzi ad attività legate all’educazione alla legalità. Abbiamo notato una discreta partecipazione, al punto che riteniamo sia giunto il momento di allestire un laboratorio dedicato alla lotta alla corruzione e alla conoscenza della criminalità organizzata, in cui gli allievi siano gli assoluti protagonisti di azioni positive. Risulta evidente, anche dalle esperienze svolte sul campo in questi anni con le nostre attività dedicate alla conoscenza della legalità, la necessità di sviluppare nuove strategie per avvicinare gli studenti alla conoscenza di questi temi. Il laboratorio contro la criminalità favorirà, tenendo conto delle priorità formative dell’Istituto, momenti di comunicazione allargata dedicata a tutta la comunità scolastica e al territorio attraverso l’utilizzo delle risorse delle nuove tecnologie, in particolar modo attraverso una TVWEB in rete, l’utilizzo della nuova comunicazione dei social network e con il coinvolgimento di tutto il personale docente e non docente e dei genitori. Nel progetto sono coinvolti, oltre all’IIS Da Vinci-Ripamonti come capofila di rete, altri soggetti del nostro territorio:  IC Como Rebbio,  IC Como Lago, Lions Como Lariano, Stecca di Como, Progetto San Francesco di Cermenate e il CNA di Como.

Obiettivi:
ESSERELEGALI s’impegna a realizzare le condizioni e le relazioni positive per fornire a tutti gli studenti che aderiranno al progetto:
• un ambiente favorevole alla crescita integrale della persona
• un servizio educativo – didattico di qualità dedicato a favorire azioni contro l’illegalità
• offerte formative aggiuntive e integrative, anche mediante il sostegno e la promozione di iniziative liberamente assunte dagli studenti nel campo del teatro e della musica e con l’aiuto e l’interessamento di professionisti nei vari settori della vita sociale per favorire la conoscenza del fenomeno criminoso
• il laboratorio svilupperà attività concrete per il miglioramento di situazioni di ritardo o di svantaggio e in coordinamento con i consigli di classe, per la prevenzione e il recupero della dispersione scolastica e non solo… (bullismo, tossicodipendenza, furti…collaborando con gli psicologi scolastici addetti al benessere psicofisico degli studenti…).
•Collaborerà con i coordinatori di classe per eventuali attività socialmente utili (peer education) contro la microcriminalità.
• il laboratorio sarà salubre e controllerà la sicurezza degli ambienti, affinché siano adeguati agli studenti per situazioni di handicap e favorirà il loro inserimento in progetti di contro la criminalità.

Strategie:
ESSERELEGALI nascerà e si svilupperà in uno spazio creato all’interno della scuola e quindi gestirà una sede propria (alcune aule) affinché il laboratorio abbia ampia e autonoma disponibilità di gestione dei tempi personalizzata alle esigenze orarie dei frequentanti. Le attività in esso svolte saranno integrate con il progetto educativo e culturale dell’istituto, evitando che il laboratorio stesso resti corpo estraneo alla vita formativa della Da Vinci Ripamonti. Le attività dovranno favorire negli studenti le capacità relazionali, espressive e critiche, e il senso di responsabilità e di appartenenza nei confronti del gruppo affinché si sviluppino azioni nei confronti delle altre due scuole aggregate e delle associazioni partner.
Gli studenti saranno messi in grado di essere propositivi nella fase di creazione, stesura ed allestimento di ogni azione anti legale, (dove non fosse possibile con risorse interne si favoriranno associazioni, cooperative e figure di esperti, come abbiamo sempre fatto nelle iniziative del passato). Si incentiverà l’attività collettiva e la collaborazione tra gli studenti, piuttosto che favorire la personalizzazione individualistica. In questo modo tutti gli studenti dell’istituto potranno avere la possibilità di prendervi parte, ciascuno con le proprie risorse e competenze e capacità. La strategia è di far comunicare la scuola con le due istituzioni scolastiche aggregate e il territorio comasco, grazie ad attività che abbiano almeno una risonanza cittadina e provinciale.

Risultati attesi:
Il laboratorio ESSERELEGALI favorirà una formazione culturale e professionale di qualità nel campo della legalità:
• Ci aspettiamo una crescita dell’autostima e del benessere dei nostri studenti.
• Ci aspettiamo che un’associazione formata da studenti denominata BOA (Brigate Organizzate Artisti) possa evolversi socialmente dando la possibilità agli associati di trovare spazio, grazie alla comunicazione, nel campo dell’associazionismo imprenditoriale e delle attività locali per favorire lo sviluppo di azioni positive contro la criminalità.
• Investiremo nella comunicazione e ci attendiamo, grazie al contributo di BOA e di tutti gli studenti, risultati sia all’interno della scuola che all’esterno grazie al coinvolgimento di istituzioni, associazioni e realtà imprenditoriali del comasco.
• Uno studio del fenomeno nel nostro territorio che favorisca la raccolta dati dell’illegalità e la creazione di report informativi
• Individuazione e studi di casi malavitosi avvenuti nel nostro territorio
• Proposte d’intervento e campagne di informazione che contrastino i fenomeni illegali
• Sviluppo di nuovi collegamenti con le realtà sociali e gli enti migliori del nostro territorio per far conoscere gli interventi in atto per combattere la malavita e le azioni illegali.
•Azioni di sensibilizzazione con dibattiti e conferenze multimediali con invito ad esperti del mondo degli adulti per conoscere meglio il fenomeno della corruzione e dell’illegalità.

Il laboratorio ESSERELEGALI vuole anche:
• Educare le nuove generazioni per renderle disponibili ad accettare le regole, i principi, i valori che costituiscono la società e ad amarne la storia che l’ha attraversata.
• Condividere gli stessi valori e l’accettazione delle stesse regole.
• Formare il cittadino italiano di domani che, con responsabilità e consapevolezza, potrà influire sui fenomeni sociali, culturali ed economici.
• Difesa dei valori democratici.
• Promozione sul territorio di approfondimento culturale, studio e ricerca sul fenomeno mafioso nel nostro Paese.
• Innovare contenuti, modalità organizzative, stile di insegnamento affinché il momento didattico diventi azione educativa. A tale proposito si imposta una didattica che tiene conto dei diritti fondamentali espressi dalla Carta di Lisbona per la crescita della partecipazione umana, civile e sociale del futuro cittadino.
• Comprendere l’importanza di non rimanere da soli nella lotta alla criminalità organizzata e di conseguenza comprendere l’importanza fondamentale di creare una solida e duratura rete di contatti con associazioni come LIBERA e AMNESTY INTERNATIONAL.
• Stimolare le giovani generazioni alla formazione di una coscienza critica, fornendo le conoscenze necessarie e le motivazioni atte a promuovere non solo lo studio del fenomeno mafioso nei suoi vari aspetti, ma, soprattutto, la cultura antimafia intesa come cultura del diritto, da diffondersi nel quadro più ampio di una sensibilizzazione civica.
• Utilizzare le regole sportive come strumento di convivenza civile.
• Interagire con esperti della comunicazione della Questura di Como in continuità con il progetto “Polizia tra i giovani” attivato nell’anno scolastico 2012-2013.
• Avvicinare gli studenti alla biblioteca per promuoverne la fruizione degli spazi e degli strumenti per l’acquisizione di competenze di cittadinanza attiva.
Si precisa che qualsiasi attività proposta e che concorra al reale successo di ampliamento culturale dello studente, sarà accolta e supportata.

Durata del progetto:
Il laboratorio ESSERELEGALI è nato nel gennaio 2015 . E’  il proseguimento di un’esperienza nata dall’associazione degli studenti denominata BOA. Diamo loro uno spazio e il contributo del corso grafico e di comunicazione audiovisiva per comunicare in maniera professionale in rete sui temi inerenti il concorso.
Localizzazione intervento:
Il laboratorio ESSERELEGALI nasce nella sede centrale di via Belvedere, 18 ma terrà conto delle sedi distaccate di via Scalabrini, di via Magenta e di Albate. Sarà naturalmente aperto ad attività con le scuole collegate.

Fruitori del progetto:
• I destinatari del laboratorio ESSERELEGALI, saranno tutti gli studenti, i docenti, i genitori e il personale non docente della scuola DA VINCI Ripamonti – delle scuole e gli enti coinvolti in aggregazione.
In particolare:
• Studenti di qualsiasi anno e di tutti i corsi
• Docenti e Personale ATA
• Genitori, capaci di essere promotori d’interventi nel campo delle attività anti criminali.
• Associazioni di categoria del mondo imprenditoriale dove i nostri studenti svolgono stage professionalizzanti
• Referenti Enti locali-Istituzioni interessati alla lotta contro la criminalità organizzata.

Indicatori di andamento:
• Elaborazione di un progetto su base annuale 2015-2016, partendo dal primo anno della qualifica sino al quinto anno scolastico, con validità generale per tutto l’Istituto
• Individuazione delle competenze, previste dai profili educativi culturali e professionali dei corsi: grafico, audiovisivo, moda, elettrico, elettronico e telecomunicazioni e altri… spendibili nel mondo del lavoro, che possono essere acquisite e sviluppate in contesti sociali dedicati alla lotta alla corruzione e allo sviluppo di azioni contro l’illegalità
• Definizione delle relative unità formative in base agli impegni assunti contro la criminalità organizzata
• Rafforzamento dei rapporti tra l’Istituto e gli Enti Pubblici, le Istituzioni e le associazioni del nostro territorio
• Offrire agli studenti percorsi orientativi individualizzati extra curricolari dedicati ad attività sociali

Agli studenti che parteciperanno al laboratorio sarà chiesto:
• Rispetto delle regole, delle scadenze, dei luoghi e delle strutture scolastiche (lab ESSERELEGALI)
• Sviluppo dell’autovalutazione e della comprensione degli altri e della partecipazione alle finalità del gruppo
• Acquisizione di nuove capacità tecniche e di ruoli operativi con competenze specifiche del proprio corso spendibili in futuro, con sviluppo delle capacità creative autonome da parte dei partecipanti al laboratorio con particolare riferimento allo sviluppo di attività positive anti corruzione
• Capacità di ascolto e di autocontrollo, mettendo in relazione studenti delle scuole medie e delle scuole superiori
• Partecipare in modo ordinato, costruttivo, individualmente ed in gruppo agli eventi di dibattito o di spettacolo che saranno di volta in volta proposti: incontri con autorità istituzionali, magistrati, polizia, spettacoli teatrali, spettacoli musicali, collaborazione con la Consulta degli Studenti di Como e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Como
• Allestimenti e archivi, iniziative per: sito web scolastico; mostre e documentazione; scambio di esperienze con altre scuole; partecipazione ad attività contro la criminalità organizzata
• Monitoraggio delle attività svolte in itinere e al termine delle esperienze attraverso schedatura e monitoraggio delle attività svolte.

Indicatori risultati:
Con gli accordi sottoscritti con due scuole e gli enti di riferimento ci attendiamo questi risultati:
• Consegna dei prodotti finiti (che potranno essere: testi, poesia, canzoni, animazioni, presentazioni, allestimenti, manifesti, montaggi video, luci, e uso delle nuove tecnologie per elaborazioni musicali, trasmissione radio e palinsesti)
• Creazione di una redazione giornalistica stabile con attività produttiva dedicata alla lotta alla mafia
• Relazione e prove di abilità e comprensione del percorso svolto attraverso articoli sul sito (EssereLEGALI)
• Allestimento archivio digitale fotografico, video e in rete sul sito della scuola: www.davinciripamonti.gov.it/Esserelegali
•Interventi dal vivo per le giornate speciali che riusciremo a promuovere durante l’anno tipo Giornata della Legalità del 5 maggio 2015 con il procuratore antimafia F. Roberti sul tema: “L’educazione alla legalità e le azioni di contrasto nei confronti della criminalità”.

Sono previsti inoltre:
• partecipazione alla Carovana Antimafia presso il cinema Gloria di Como
• incontro con la Questura di Como sul modulo Bullismo e Microcriminalità.
• percorso multimediale con l’Associazione Libera (incontro con giovani organizzatori).
• percorso didattico sul fenomeno mafioso in Italia e in Europa, in collaborazione con l’Istituto di Storia Contemporanea “Perretta” di Como.

Altre organizzazioni coinvolte nella valutazione:
Oltre all’ufficio scolastico regionale per la Lombardia, la commissione qualità della nostra scuola e del Miur a cui il progetto sarà presentato per essere inserito nel POF, saranno coinvolte nel monitoraggio anche le associazioni e le realtà cooperative con cui collaboriamo.

Comments off